Alessandria trionfa alla “Paper Week – la settimana del riciclo di carta e cartone” organizzata dal Consorzio Comieco

Alessandria trionfa alla  “Paper Week – la settimana del riciclo di carta e cartone” organizzata dal Consorzio Comieco: giovedì sera netta affermazione delle scuole cittadine nella sfida con Agrigento. Stasera nuova gara con Novara, Brindisi, Livorno e Bari

Primo posto per l’Istituto Comprensivo di Spinetta Marengo, poi a seguire V Circolo, Istituto Comprensivo G. Galilei, Istituto Comprensivo Carducci – Vochieri.

I risultati lo dicono chiaramente: la prima Paper Week del Consorzio Comieco dedicata al riciclo di carta e cartone parla alessandrino, grazie all’entusiasmo e alla preparazione delle ragazze e dei ragazzi delle scuole cittadine.

Giovedì sera non c’è stata partita, e grazie anche alla numerosissima partecipazione delle scuole comunali di Alessandria (quasi 2 mila gli studenti che hanno aderito) il Paper Game organizzato on line sul sito del Consorzio Comieco ha mostrato come la sensibilità sulla raccolta differenziata in città sia forte e crescente, così come i temi del riciclo e dell’economia circolare.

"L'importante risultato ottenuto giovedì sera dagli studenti alessandrini al Paper Week Challenge – afferma Paolo Arrobbio, Presidente del Gruppo AMAG - è per me e per tutto il Gruppo AMAG una bella soddisfazione. Ma ancor più importante è l'adesione all'iniziativa di circa 2.000 giovani alessandrini, e delle loro famiglie: questa è la dimostrazione di quanto la sensibilità della cittadinanza sui temi della raccolta differenziata, del riciclo e del rispetto dell'ambiente sia sempre più forte e diffusa. E su questo fronte, in piena sintonia e su mandato del sindaco Cuttica e del Comune di Alessandria, nostro azionista di maggioranza,  il Gruppo AMAG sta lavorando con grande determinazione. Nel corso dei prossimi 12 mesi ci saranno novità importanti, che faranno di Alessandria una città all'avanguardia europea, all'insegna di un'economia circolare, ecocompatibile, rispettosa dell'ambiente".

Il Sindaco di Alessandria, prof. Gianfranco Cuttica di Revigliasco, testimonial della manifestazione con un suo video di saluto pubblicato sul sito del Consorzio Comieco, è raggiante: “Sono davvero contento, giovedì sera i giovani alessandrini hanno brillato, dimostrando con quanta sensibilità e partecipazione le nuove generazioni sanno approcciarsi con empatia alle tematiche del riciclo, e della tutela dell’ambiente. Avanti così ragazze e ragazzi, fatevi onore anche stasera: Alessandria è con voi!”

Notevole anche l’apprezzamento da parte di Alvin Crescini di Peaktime Marketing e Comunicazione, conduttore della gara, che nel corso della serata ha più volte evidenziato non solo la conoscenza delle regole, ma anche la rapidità di risposta dei diversi gruppi alessandrini.

Il Paper Game vede partecipare concorrenti (studenti, associazioni, privati cittadini) di numerose città italiane, dal nord al sud del Paese: in Piemonte oltre ad Alessandria anche Novara e Biella, e poi in ordine sparso Modena, Savona, La Spezia, Monza e Brianza, Livorno, Firenze, Roma, Napoli, Foggia, Lecce, Brindisi, Barletta, Trani, Agrigento, Catania, Enna, Palermo. Bari, Monopoli.

La Paper Week Challenge mette “testa a testa” più di 20 comuni convenzionati con Comieco, coinvolgendo simbolicamente oltre 17 milioni di cittadini italiani, che, da Nord a Sud, metteranno alla prova la propria conoscenza del mondo del riciclo di carta e cartone proprio a partire dal gesto più semplice ma per nulla banale che dà impulso al ciclo del riciclo: quello di conferire correttamente i rifiuti cellulosici.

Ma non c’è tempo per cullarsi sui successi di ieri. Stasera infatti le scuole alessandrine sono attese da un nuovo match, che stavolta le vedrà confrontarsi con i loro coetanei di

Novara – Brindisi – Livorno – Bari.

L’appuntamento con il Paper Week Challenge è fissato per  venerdì 16 aprile alle ore 21 al link: https://www.comieco.org/paperweekchallenge/

E’ possibile collegarsi da qualsiasi dispositivo (pc, tablet o smartphone).
Nella stessa schermata è visibile il video in diretta e la pulsantiera  per rispondere alle domande del quiz. Al momento della registrazione verrà richiesto un codice PIN che verrà fornito direttamente dal presentatore.
E’ disponibile anche una chat di assistenza per qualsiasi difficoltà  tecnica.

Alla Scuola vincitrice sarà consegnato, in ogni gara, un Buono del valore di € 100,00 e al vincitore assoluto di ogni gara,un buono Amazon di € 20,00
(per ottenere il premio sarà necessario indicare l’utilizzo che se ne intende fare).

Alla base del format c'è la volontà di aumentare la conoscenza e la sensibilità di studenti e genitori nei confronti della corretta raccolta differenziata!

 

Questi i risultati completi conseguiti dalle scuole alessandrine giovedì sera nella sfida con Agrigento:

1° posto con punti 13035 Istituto Comprensivo Spinetta Marengo (AL)

2° posto con punti 12977  V Circolo   - Alessandria

3° posto con punti 12649 Istituto Comprensivo G. Galilei (AL)

4° posto con punti 12537 Istituto Comprensivo Carducci - Vochieri (AL)

 

GRUPPO AMAG - RESPONSABILITA' SOCIALE IN AZIONE

 


Alessandria aderisce alla prima “Paper Week – la settimana del riciclo di carta e cartone” organizzata da Comieco

Alessandria aderisce alla prima “Paper Week – la settimana del riciclo di carta e cartone” organizzata dal Consorzio Comieco:

giovedì sera e venerdì sera oltre duemila studenti delle scuole cittadine in gara on-line con numerose altre città italiane

Cosa sai davvero sulla raccolta differenziata di carta e cartone? Come e dove i materiali vanno consegnati, con quali modalità, e seguendo quali criteri? E quanto è importante il riciclo, ossia cosa si può fare con i rifiuti di carta, se opportunamente recuperati?

E’ questo lo spirito ‘divulgativo’ e di sensibilizzazione della popolazione (a partire dalle scuole, ma non solo) che ha spinto AMAG Ambiente ad aderire alla prima “Paper Week – la settimana del riciclo di carta e cartone”, organizzata in numerose città italiane dal Consorzio Comieco: sette giorni di incontri digitali, visite virtuali agli impianti della filiera del riciclo, animazione sui social network, giochi e molto altro.

“Tutte le nostre aziende credono fortemente ad un’economia ‘circolare’ – sottolinea Paolo Arrobbio, Presidente del Gruppo AMAG – , nella convinzione che il futuro delle nostre comunità, e soprattutto delle generazioni più giovani, vada costruito mettendo l’ecosostenibilità al primo posto, in una logica di sviluppo nel rispetto dell’ambiente. Per questo, in collaborazione con il Comune di Alessandria, abbiamo subito aderito con piacere alla proposta del Consorzio Comieco, che si propone di sensibilizzare la popolazione sulla raccolta e il riciclo di carta e cartone. Paper Week lo farà nel modo più efficace: divertendo, e trasmettendo coscienza ambientale attraverso giochi on line, test, animazioni virtuali”.

Testimonial di eccellenza di “Paper Week – la settimana del riciclo di carta e cartone” sarà il sindaco di Alessandria, Prof. Gianfranco Cuttica di Revigliasco, che con un breve video ‘aprirà’ i lavori e le gare ‘a quiz’, augurando a tutti partecipanti “Buon gioco e divertimento, ma soprattutto buona raccolta differenziata di carta e cartone ai cittadini alessandrini, giovani e meno giovani, ragazzi e adulti. Con il Gruppo AMAG stiamo preparando novità importanti, che scoprirete nei prossimi mesi, e proietteranno davvero Alessandria in un futuro ecosostenibile”.

Ma cosa la comunità alessandrina sarà concretamente coinvolta, in questi giorni, in “Paper Week – la settimana del riciclo di carta e cartone”?

“Da lunedì a sabato – spiegano gli organizzatori – sul sito comieco.org in una sezione apposita sarà possibile guardare video, leggere materiali di studio sul riciclo, ma anche svolgere attività interattiva. Il clou della Paper Week sarà però giovedì sera e venerdì sera, quando gli studenti delle scuole cittadine rappresenteranno in due diverse sessioni la città in una appassionante gara a quiz, il Paper Game, che vedrà partecipare concorrenti (studenti, associazioni, privati cittadini) di numerose città italiane, dal nord al sud del Paese: in Piemonte oltre ad Alessandria anche Novara e Biella, e poi in ordine sparso Modena, Savona, La Spezia, Monza e Brianza, Livorno, Firenze, Roma, Napoli, Foggia, Lecce, Brindisi, Barletta, Trani, Agrigento, Catania, Enna, Palermo. Bari, Monopoli. La Paper Week Challenge metterà “testa a testa” più di 20 comuni convenzionati con Comieco, coinvolgendo simbolicamente oltre 17 milioni di cittadini italiani, che, da Nord a Sud, metteranno alla prova la propria conoscenza del mondo del riciclo di carta e cartone proprio a partire dal gesto più semplice ma per nulla banale che dà impulso al ciclo del riciclo: quello di conferire correttamente i rifiuti cellulosici”.

A rappresentare Alessandria in queste ‘Olimpiadi’ del riciclo di carta e cartone ci saranno oltre duemila ragazze e ragazzi degli istituti comprensivi “P. Straneo”, “G. Galilei”, “De Amicis – Manzoni”, “Carducci – Vochieri”, “Alessandria – Spinetta” e V Circolo.

L’appuntamento con il Paper Week Challenge è fissato per GIOVEDI’ 15 APRILE E VENERDI’ 16 APRILE ALLE ORE 21, al link https://www.comieco.org/paperweekchallenge/

Giovedì sera studentesse e studenti di Alessandria sfideranno i loro coetanei di Agrigento. Venerdì sera si confronteranno con le squadre di Novara – Brindisi – Livorno – Bari.

Entrambe le serate saranno condotte da Alvin Crescini di Peaktime Marketing e Comunicazione.

E’ possibile collegarsi da qualsiasi dispositivo (pc, tablet o smartphone).
Nella stessa schermata è visibile il video in diretta e la pulsantiera per rispondere alle domande del quiz. Al momento della registrazione verrà richiesto un codice PIN che verrà fornito direttamente dal presentatore.
E’ disponibile anche una chat di assistenza per qualsiasi difficoltà tecnica.

Alla Scuola vincitrice sarà consegnato, in ogni gara, un Buono del valore di € 100,00 e al vincitore assoluto di ogni gara,un buono Amazon di € 20,00
(per ottenere il premio sarà necessario indicare l’utilizzo che se ne intende fare).

Alla base del format c’è la volontà di aumentare la conoscenza e la sensibilità di studenti e genitori nei confronti della corretta raccolta differenziata!

Grazie agli appuntamenti della Paper Week, quali la Paper Week Challenge, i cittadini potranno migliorare ulteriormente le proprie – già buone – performance nel riciclo. A livello nazionale, infatti, l’Italia si dimostra essere, anno dopo anno, un Paese sempre più virtuoso: nel 2019 la raccolta differenziata di carta e cartone ha raggiunto le 3,5 milioni di tonnellate, con un tasso di riciclo degli imballaggi a base cellulosica che ha raggiunto l’81% e un livello medio di frazioni estranee rilevate nel flusso della raccolta domestica inferiore al 3%.

Per informazioni sulla Paper Week Challenge e sulla Paper Week: www.comieco.org

GRUPPO AMAG – RESPONSABILITA’ SOCIALE IN AZIONE

 

GUARDA LA CLIP PAPERWEEK 2021

AMAG Ambiente: al via la misurazione della customer satisfaction tra i cittadini dei 23 Comuni aderenti al Consorzio di Bacino Alessandrino

AMAG Ambiente: al via la misurazione della customer satisfaction tra i cittadini dei 23 Comuni aderenti al Consorzio di Bacino Alessandrino

Dallo scorso 1° febbraio i cittadini residenti nei Comuni di Altavilla Monferrato, Bergamasco, Borgoratto Alessandrino, Bosco Marengo, Carentino, Casal Cermelli, Castelnuovo Bormida, Castelspina, Conzano, Felizzano, Frascaro, Frugarolo, Fubine Monferrato, Gamalero, Lu-Cuccaro Monferrato, Masio, Montecastello, Oviglio, Pietra Marazzi, Quargnento, Quattordio, Sezzadio e Solero possono essere contattati a campione telefonicamente dal responsabile del servizio di Customer Care di AMAG Ambiente per rilevare attraverso intervista telefonica il livello di soddisfazione degli utenti sul servizio ricevuto, con l’obiettivo di monitorare e migliorare ulteriormente la qualità dei servizi erogati.

Nel corso delle interviste, effettuate in forma anonima, nel rispetto delle norme vigenti in materia di privacy, non saranno esposte agli interessati domande di natura personale o assimilabili, ma esclusivamente giudizi e valutazioni sugli aspetti del servizio gestito da AMAG Ambiente.

Obiettivo primario dell’azienda è migliorare costantemente i servizi offerti e soddisfare le aspettative dei cittadini nel rispetto dell’ambiente e del decoro urbano.

I risultati dell’indagine saranno resi pubblici in forma anonima ed aggregati sotto forma di tavole statistiche e grafici.

AMAG Ambiente chiede ai cittadini residenti nei comuni aderenti al Consorzio di Bacino Alessandrino di dedicare qualche minuto al telefono, rispondendo alle domande del questionario di soddisfazione dell’incaricato che chiamerà nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 16:30.

Grazie per la preziosa collaborazione!

Per informazioni: Call Center 0131 223215 numero verde 800 296096 (solo da rete fissa)

GRUPPO AMAG – RESPONSABILITA’ SOCIALE IN AZIONE

 

Scarica il Questionario

Raccolta gratuita del verde a domicilio nei sobborghi di Alessandria: si riparte lunedì 15 marzo

Raccolta gratuita del verde a domicilio nei sobborghi di Alessandria:

si riparte lunedì 15 marzo

Anche quest’anno i cittadini residenti nei sobborghi di Alessandria potranno conferire gratuitamente con la modalità porta a porta “verde e ramaglie” mediante l’utilizzo di un apposito contenitore da 240 litri carrellato.

Nel corso del 2020, malgrado i problemi legati alla pandemia, hanno aderito all’iniziativa oltre 2.600 utenti con una raccolta di verde pari a 682,53 tonnellate.

Il servizio entrerà in funzione a partire da lunedì 15 marzo e resterà attivo sino a fine ottobre, eventualmente prorogabile come ogni anno a seconda delle condizioni climatiche.

I cittadini possono fare la raccolta differenziata di sfalci, foglie, residui vegetali del giardino, piccole potature di alberi e siepi in modalità sfusa, senza l’utilizzo di sacchi e senza lasciare alcun residuo fuori del contenitore.

I cittadini dovranno esporre verde e ramaglie entro le ore 06:00 del mattino del giorno indicato sul calendario di quest’anno.

 

Calendario settimanale:

lunedì: Castelceriolo – Lobbi

martedì: San Giuliano Nuovo – San Giuliano Vecchio – Spinetta Marengo

mercoledì: Litta Parodi – Mandrogne – Cascinagrossa

giovedì: Cantalupo – Cabanette – Villa del Foro

venerdì:  San Michele – zona Cittadella – Casalbagliano

sabato: Valle San Bartolomeo – Valmadonna

 

Le regole per una buona raccolta:

Esporre il contenitore in un luogo accessibile all’esterno della propria abitazione solo per le operazioni di raccolta e solo nel periodo di funzionamento del servizio;

Esporre il contenitore all’incrocio con la via principale per coloro che risiedono in vicoli o strade in cui l’automezzo della raccolta non può accedere per ragioni di ingombro;

– Introdurre in modalità sfusa solo vegetali  (sfalci, foglie, piccole potature…) senza sacchi o altri contenitori e senza fascine;

– Mantenere pulito il contenitore;

– Utilizzare correttamente e non inserire frazioni estranee a quella vegetale (no rifiuti indifferenziati, no plastica, no vetro…);

Segnalare immediatamente rotture e/o furti al Call Center;

– Non abbandonare altri rifiuti accanto al contenitore.

 

Per informazioni:

Call Center  0131 223215  numero verde 800 296096 (solo da rete fissa)

 

Si ricorda che, in alternativa al servizio di raccolta a domicilio, è possibile conferire il verde gratuitamente ai Centri di Raccolta di AMAG Ambiente, ai seguenti indirizzi:

Presso la Sede operativa Viale T. Michel n. 44 Alessandria

Orario: dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 18:30 escluso festivi

Al  CRISTO Via IV Martiri n. 133 – direzione Casalbagliano (AL)

Orario: dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 12:30 e dalle 13:30 alle 18:30 escluso festivi

Presso ARAL Strada Kennedy n. 504 – Castelceriolo (AL)

Orario: dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00 escluso festivi.

 

GRUPPO AMAG – RESPONSABILITÀ SOCIALE IN AZIONE

 

Scarica il calendario di raccolta

Nucleo Ispettori Ambientali: nel 2020 ad Alessandria oltre 3mila controlli, e 387 sanzioni

Nucleo Ispettori Ambientali: nel 2020 ad Alessandria oltre 3mila controlli, e 387 sanzioni

Oltre 3mila controlli effettuati, con 387 sanzioni, e 4 notizie di reato. Questo in sintesi il risultato dell'operato del nucleo degli Ispettori Ambientali di AMAG Ambiente, coordinato da Fulvio Barzizza.
Più precisamente su tutto il territorio del comune di Alessandria i dati evidenziano 3.019 controlli, 580 segnalazioni, 387 sanzioni, 60 esposti terminali risolti, 4 notizie di reato segnalate alle autorità competenti.
Da marzo, a causa delle restrizioni dettate dalla prevenzione contro il Covid-19, sono state in gran parte sospese le verifiche porta a porta. L'attività è al momento svolta da 2 persone, con un controllo capillare del territorio.
Da evidenziare, in particolare, la forte collaborazione che sta arrivando da parte degli alessandrini. I cittadini sono i primi artefici della qualità dell'ambiente in cui vivono, sia per i loro comportamenti diretti, sia per la sensibilità crescente con la quale segnalano agli Ispettori Ambientali problemi, disservizi, e soprattutto casi di abbandono improprio di rifiuti e materiali di vario genere.
Sul fronte della sensibilità e della volontà di collaborazione una menzione speciale la merita sicuramente il Quartiere Cristo, che grazie ai componenti della Commissione Alessandria Sud supporta in maniera stabile l'attività del Nucleo Ispettori Ambientali, fornendo informazioni, segnalazioni fotografiche, indicazioni preziose e tempestive sulle criticità che necessitano di un intervento diretto del personale di AMAG Ambiente.

Per segnalazioni al Nucleo Ispettori Ambientali inviare messaggio sms o whats app al numero 320 5696988


I consigli di Amag Ambiente per un Natale eco-sostenibile: no allo spreco con una buona raccolta differenziata

I consigli di Amag Ambiente per un Natale eco-sostenibile: no allo spreco con una buona raccolta differenziata

Natale è ormai alle porte e spesso ci dimentichiamo che proprio in questo periodo di festa le nostre abitudini quotidiane ci portano ad aumentare i rifiuti di circa il 30%.
Perché non possiamo imparare a trascorrere le Feste limitando gli sprechi e riducendo i nostri consumi?

Utilizzando il buon senso e ponendo l’attenzione alle piccole cose e ai piccoli gesti possiamo conseguire grandi risultati senza sprechi e rispettando l’ambiente.

Vediamo allora con quali poche e semplici azioni riusciamo ad applicare le regole che fanno del Natale una festa anche ecologica.

Raccolta differenziata: ogni cosa al posto giusto

Tutti gli scarti e gli avanzi di cibo vanno conferiti nel contenitore dell’organico. Le bottiglie del brindisi, i vasetti in vetro per antipasti, marmellate e sughi vanno risciacquati e conferiti nel contenitore del vetro. Attenzione ad eventuali bicchieri di cristallo, tazze o piatti rotti: vanno messi nel contenitore dell’indifferenziato.

Nel contenitore del multi materiale (plastica, acciaio, alluminio e poli accoppiati) potete conferire la retina in metallo della bottiglia di spumante, tutti gli imballaggi in plastica, il sacchetto in cellophane che avvolge il panettone ecc...

Imballaggi in carta e cartone 'spesso' voluminosi vanno ridotti di dimensione, così anche la scatola esterna del panettone: vanno conferiti nel contenitore della carta. Nel caso siano sporchi o imbrattati con residui di cibo vanno conferiti nell’indifferenziato.

 

Albero di Natale sostenibile

Se intendete addobbare la vostra casa con un albero di Natale, l’abete finto diventa la soluzione più ecologica. Una volta comprato viene riutilizzato per più anni.

Altrimenti è preferibile acquistarne uno vero: basti pensare che per realizzare quello finto si emettono ben 23 kg di anidride carbonica, mentre gli alberi coltivati assorbono CO2 e producono ossigeno.

Senza contare il problema dello smaltimento una volta che l’albero diventa vecchio e inutilizzabile. Scegliete quindi se possibile l’albero naturale: quelli di origine italiana nella maggior parte dei casi provengono da coltivazioni specializzate che danno lavoro a piccole aziende agro-forestali. Una piccola parte è invece costituita da alberi venduti senza radici ricavati dai lavori di sfoltimento e pulitura dei boschi, utili a migliorare l’assetto idrogeologico del territorio. Dopo le Feste, se possibile piantate l’albero in giardino oppure donatelo ai centri di raccolta indicati dai vivaisti e dai Comuni.

 

Carta da regalo

Una volta acquistati i regali... si impacchetta e si infiocchetta tutto! Questo momento è forse il più piacevole e creativo di tutto il Natale, ma spesso ci dimentichiamo che carta da regalo e imballaggi vari sono un vero e proprio spreco che va a incidere sull’ambiente in maniera notevole.

Attenzione: se la carta è argentata, dorata o plastificata va conferita nel contenitore grigio dell’indifferenziato, così come i nastri e i fiocchi che decorano i pacchi dono.

Evitiamo la plastica nei regali

Cerchiamo di di evitare prodotti che contengono plastica e packaging aggressivi. Il miglior regalo ecologico, in realtà, non esiste, a meno che quest’anno non vogliamo armarci di pazienza e tempo per realizzare i regali per amici e parenti.
Che ne pensate di candele profumate, scrub per il corpo, cioccolatini o altre piccole delizie preparate in casa, marmellate e... un bel cesto di verdura?

Luci di Natale, piccolo apparecchi e candele di cera

Ogni anno si scopre che intere fila di luci colorate, che hanno abbellito 12 mesi prima alberi di Natale, presepi o l’esterno di abitazioni, non funzionano più. Se non sono più utilizzabili, le ‘luminarie’ casalinghe diventano Raee (Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) e devono essere portate presso i Centri di Raccolta di Amag Ambiente. I piccoli elettrodomestici, giocattoli elettronici e apparecchiature come vecchi cellulari o radio vanno conferiti presso i Centri di Raccolta di Amag Ambiente.
Le candele di cera, invece, vanno nel cassonetto dell’indifferenziato.

Informazioni dettagliate:

https://www.amagambiente.it/centri-di-raccolta-differenziata/

https://www.amagambiente.it/dove-lo-butto/

Attenzione all’etichetta

Quando decidete di acquistare un oggetto da regalare, controllate l’etichetta per verificate come e dove è stato fabbricato, e se contiene sostanze inquinanti che possono provocare danni ambientali o per la salute. Optate possibilmente per prodotti del commercio equo solidale, che tutela l’ambiente e i diritti dei lavoratori.

Lista della spesa

Fate un bel check di frigo e dispensa, annotando solo ciò di cui avete realmente bisogno per il cenone. Risparmierete tempo, soldi e soprattutto eviterete sprechi di cibo.

Cibo sfuso

Per la vostra spesa natalizia e, in generale, tutto l’anno, preferite i prodotti sfusi. Offrono solo vantaggi. Un risparmio economico: gli imballaggi rendono i prodotti molto più costosi. Un risparmio di cibo: potete acquistare solo le quantità di cui avete effettivamente bisogno. Orientatevi su frutta e verdura a km zero, ottima occasione per portare sulla tavola di Natale prodotti sempre freschi e biologici.

Regala una pianta

Piante e fiori fanno sempre bene alla casa e all’ambiente, favoriscono il ricambio di ossigeno e poi... mettono di buon umore.

La stella di Natale è il più classico dei pensieri natalizi, ma ci sono tante altre piante, con bellissime fioriture invernali, perfette per stupire i vostri amici e la vostra famiglia con un regalo a impatto zero, amico dell’ambiente e molto originale.

 

Attenzione agli abbandoni in strada

Amag Ambiente ricorda, infine, che in nessun caso i rifiuti vanno abbandonati per strada. La maleducazione di chi lascia i rifiuti in strada è un costo per la collettività, che può essere prevenuto avvalendosi anche del servizio gratuito di raccolta a domicilio degli ingombranti sino ad un massimo di 5 pezzi (mobili, grandi elettrodomestici, divani, etc).

Si può chiamare il Call Center di Amag Ambiente allo 0131 223215 o al numero verde 800 296 096 (solo da rete fissa) attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 13 e dalle 14:30 alle 17 (escluso festivi).

E' inoltre disponibile per messaggi relativi a segnalazioni, guasti o abbandono rifiuti il numero WhatsApp 320 5696 988.

A tutti voi e alle vostre famiglie i nostri più cari auguri di Buon Natale e Buone Feste.

 


25 dicembre 2020 raccolta dell’indifferenziato nei Comuni del Consorzio di Bacino Alessandrino

25 dicembre 2020 raccolta dell’indifferenziato nei Comuni del Consorzio di Bacino Alessandrino

Si avvisano i cittadini residenti e non dei Comuni di Casal Cermelli, Castelnuovo Bormida, Castelspina, Gamalero e Sezzadio che in occasione della festività di venerdì 25 dicembre, la raccolta dell’indifferenziato è sospesa per tutta la giornata e verrà recuperata sabato 26 dicembre nella mattinata.

Esporre i contenitori alle ore 06:00.

Alessandria, lì 17 dicembre 2020

Ufficio Stampa

Rif. prot. 6580/FB/sa


26 dicembre 2020 sospesa la raccolta dell'organico nei Comuni del Consorzio di Bacino Alessandrino

26 dicembre 2020 sospesa la raccolta dell'organico nei Comuni del Consorzio di Bacino Alessandrino

Si avvisano i cittadini residenti e non dei Comuni di Bosco MarengoCasal Cermelli, Castelnuovo Bormida, Castelspina, Frugarolo, Gamalero e Sezzadio

che in occasione della festività di sabato 26 dicembre, la raccolta dell’organico è sospesa per tutta la giornata.

Alessandria, lì 16 dicembre 2020

Ufficio Stampa

Rif. prot. 6570/FB/sa


25 dicembre 2020 sospesa la raccolta dell'organico nei Comuni del Consorzio di Bacino Alessandrino

25 dicembre 2020 sospesa la raccolta dell'organico nei Comuni del Consorzio di Bacino Alessandrino

Si avvisano i cittadini residenti e non dei Comuni di Bergamasco, Borgoratto Alessandrino, Carentino, Felizzano, Frascaro, Masio, Oviglio e Quattordio

che in occasione della festività di venerdì 25 dicembre, la raccolta dell'organico è sospesa per tutta la giornata.

Alessandria, lì 16 dicembre 2020

Ufficio Stampa

Rif. prot. 6569/FB/sa


Proroga della raccolta del verde nei sobborghi di Alessandria

Proroga della raccolta del verde nei sobborghi di Alessandria

Riprende da lunedì 23 novembre sino a sabato 5 dicembre 2020 

Anche questanno, a seguito delle richieste pervenute dai cittadini, AMAG Ambiente ha concesso una proroga, a partire da lunedì 23 novembre sino a sabato 4 dicembre, della raccolta del verde nei sobborghi di Alessandria.

Si invita cortesemente la cittadinanza interessata a non esporre prima della suddetta data il proprio contenitore, in caso contrario si è invita a ritirarlo e non a lasciarlo in strada.

Ricordiamo che all’interno del contenitore possono essere conferiti sfalci, foglie, residui vegetali del giardino, piccole potature di alberi e siepi). Non vanno inserite fascine e non vanno utilizzati sacchi di ogni genere.

Si ricorda che, in alternativa al servizio di raccolta a domicilio, è possibile conferire il verde gratuitamente ai Centri di Raccolta di AMAG AMBIENTE:

Sede operativa Viale T. Michel n. 44 Alessandria
Orario: dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 18:30 escluso festivi
zona CRISTO Via IV Martiri n. 133 – direzione Casalbagliano (AL)
Orario: dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 12:30 e dalle 13:30 alle 18:30 escluso festivi

o presso ARAL Strada Kennedy n. 504 – Castelceriolo (AL)
Orario: dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00 escluso festivi.

I cittadini dovranno esporre entro le ore 06:00 del mattino del giorno indicato sul calendario.

Calendario settimanale provvisorio:
lunedì:
Castelceriolo – Lobbi
martedì: S. Giuliano Nuovo – S. Giuliano Vecchio – Spinetta Marengo mercoledì: Litta Parodi – Mandrogne – Cascinagrossa
giovedì: Cantalupo – Cabanette – Villa del Foro
venerdì: S. Michele – zona Cittadella – Casalbagliano
sabato: Valle S. Bartolomeo – Valmadonna

Le regole per una buona raccolta del verde:

Esporre il contenitore in un luogo accessibile allesterno della propria abitazione solo per le operazioni di raccolta e solo nel periodo di funzionamento del servizio;

– Introdurre solo vegetali sfusi (sfalci, foglie, piccole potature…) senza sacchi o altri contenitori e senza fascine;

– Mantenere pulito il contenitore;
– Utilizzare correttamente e non inserire frazioni estranee a quella vegetale (no rifiuti indifferenziati, no plastica, no vetro…);
Segnalare immediatamente rotture e/o furti al Call Center;
– Non abbandonare altri rifiuti accanto al contenitore.

Per informazioni: Call Center 0131 223215 numero verde 800 296096 (solo da rete fissa)

Ufficio Stampa AMAG Ambiente
Alessandria, 12 novembre 2020

Scarica il calendario di raccolta