Comunicazione agli utenti L. 83/2000. Il sindacato USB Lavoro privato e FLAICA Uniti CUB ha proclamato uno sciopero generale per martedì 8 marzo 2022.

Comunicazione agli utenti L. 83/2000.

Il sindacato USB Lavoro privato e FLAICA Uniti CUB ha proclamato uno sciopero generale per martedì 8 marzo 2022.

Lo sciopero potrebbe vedere l’adesione di lavoratori in servizio in tutti i turni di lavoro con inizio nel medesimo giorno, e quindi, a garanzia dei servizi minimi previsti dalla legge 146/90 e successive modificazioni e dall’accordo nazionale di settore del 1° marzo 2001, sono stati disposti i comandi relativi ai seguenti servizi:

  • RSU, frazione organica, vetro presso mense-scuole-ospedali-caserme, mercati: 2 operatori (6.00-12.20)
  • RSU e organico Ospedale civile, case di cura e ricoveri per anziani e nei comuni del consorzio 1 autista (12.30-18.50)
  • Benne container e presse presso mercati ambulanti, ospedali, e cantiere: 1 autista al mattino (6.30-12,50) al pomeriggio (12.30-18.50)
  • Pulizia e asporto rifiuti mercati (manuale e meccanizzato): 1 operatore al pomeriggio (12.30-18.50)
  • Spazzamento manuale 20% del centro storico: 2 operatori (5.30-11.50) che all'occorrenza procedono a garantire le attività di cui al punto A.
  • Spazzamento meccanizzato notturno: 2 operatori (0.00-6.00)
  • Raccolta rifiuti nel centro storico in misura non superiore al 20% delle aree dei centri così come individuate dai piani regolatori dei comuni: 2 autisti e 2 operatori (20.40-3.00)
  • Punto A: Servizio ritiro siringhe. 1 operatore (6.00-12.20) - servizio programmato in aree a verde pubblico attrezzato.
  • Pronto intervento Officina, servizio antincendio, pronto soccorso
  • addetto 6.00-12.20   1 addetto 12.30-18.50.
  • Capoturno 00 – 11.20   12 - 18.20

Si allega alla presente proclamazione sciopero generale.

Il Presidente di AMAG Ambiente Spa

Paolo Arrobbio

Vedi allegati


Raccolta gratuita del verde a domicilio nei sobborghi di Alessandria: si riparte lunedì 14 marzo 2022

Raccolta gratuita del verde a domicilio nei sobborghi di Alessandria: si riparte lunedì 14 marzo 2022

Anche quest’anno i cittadini residenti nei sobborghi di Alessandria potranno conferire gratuitamente con la modalità porta a porta “verde e ramaglie” mediante l’utilizzo di un apposito contenitore da 240 litri carrellato.

Il servizio entrerà in funzione a partire da lunedì 14 marzo e resterà attivo sino a fine ottobre, eventualmente prorogabile come ogni anno a seconda delle condizioni climatiche.

I cittadini possono fare la raccolta differenziata di sfalci, foglie, residui vegetali del giardino, piccole potature di alberi e siepi in modalità sfusa, senza l’utilizzo di sacchi e senza lasciare alcun residuo fuori del contenitore.

I cittadini dovranno esporre verde e ramaglie entro le ore 06:00 del mattino del giorno indicato sul calendario di quest’anno.

Calendario settimanale:

lunedì: Castelceriolo – Lobbi

martedì: San Giuliano Nuovo – San Giuliano Vecchio – Spinetta Marengo

mercoledì: Litta Parodi – Mandrogne - Cascinagrossa

giovedì: Cantalupo – Cabanette - Villa del Foro

venerdì:  San Michele - zona Cittadella - Casalbagliano

sabato: Valle San Bartolomeo – Valmadonna

 

Le regole per una buona raccolta:

- Esporre il contenitore in un luogo accessibile all’esterno della propria abitazione solo per le operazioni di raccolta e solo nel periodo di funzionamento del servizio;

- Esporre il contenitore all’incrocio con la via principale per coloro che risiedono in vicoli o strade in cui l’automezzo della raccolta non può accedere per ragioni di ingombro;

- Introdurre in modalità sfusa solo vegetali  (sfalci, foglie, piccole potature...) senza sacchi o altri contenitori e senza fascine;

- Mantenere pulito il contenitore;

- Utilizzare correttamente e non inserire frazioni estranee a quella vegetale (no rifiuti indifferenziati, no plastica, no vetro…);

- Segnalare immediatamente rotture e/o furti al Call Center;

- Non abbandonare altri rifiuti accanto al contenitore.

Per informazioni: Call Center  0131 223215  numero verde 800 296096 (solo da rete fissa)

 

Si ricorda che, in alternativa al servizio di raccolta a domicilio, è possibile conferire il verde gratuitamente ai Centri di Raccolta di AMAG Ambiente, ai seguenti indirizzi:

Presso la Sede operativa Viale T. Michel n. 44 Alessandria

Orario: dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 18:30 escluso festivi

Al  CRISTO Via IV Martiri n. 133 – direzione Casalbagliano (AL)

Orario: dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 12:30 e dalle 13:30 alle 18:30 escluso festivi

Presso ARAL Strada Kennedy n. 504 – Castelceriolo (AL)

Orario: dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00 escluso festivi.

 

GRUPPO AMAG - RESPONSABILITA' SOCIALE IN AZIONE

Alessandria, lì 25 febbraio 2022

Guarda il calendario del verde


Amag Ambiente: Segnalazione sciopero sindacato Fisi dalle ore 00.01 del 15/02/2022 alle ore 23.59 del 16/02/2022

Comunicazione agli utenti L. 83/2000.

Amag Ambiente: Segnalazione sciopero sindacato Fisi dalle ore 00.01 del 15/02/2022 alle ore 23.59 del 16/02/2022

Ecco i servizi minimi garantiti

Il sindacato FISI ha proclamato lo sciopero per l’intera giornata di lavoro. Lo sciopero potrebbe vedere l’adesione di lavoratori in servizio in tutti i turni di lavoro con inizio nel medesimo giorno, e quindi, a garanzia dei servizi minimi previsti dalla legge 146/90 e successive modificazioni e dall’accordo nazionale di settore del 1° marzo 2001, sono stati disposti i comandi relativi ai seguenti servizi:

  • RSU, frazione organica, vetro presso mense-scuole-ospedali-caserme, mercati: 2 operatori (6.00-12.20)
  • S.U. e organico Ospedale civile, case di cura e ricoveri per anziani e nei comuni del consorzio 1 autista (12.30-18.50)
  • Benne container e presse presso mercati ambulanti, ospedali, e cantiere: 1 autista al mattino (6.30-12,50) al pomeriggio (12.30-18.50)
  • Pulizia e asporto rifiuti mercati (manuale e meccanizzato): 1 operatore al pomeriggio (12.30-18.50)
  • Spazzamento manuale 20% del centro storico: 2 operatori (5.30-11.50) che all'occorrenza procedono a garantire le attività di cui al punto A.
  • Spazzamento meccanizzato notturno. 2 operatori (0.00-6.00)
  • Raccolta rifiuti nel centro storico in misura non superiore al 20% delle aree dei centri così come individuate dai piani regolatori dei comuni: 2 autisti e 2 operatori (20.40-3.00)
  • Punto A. Servizio ritiro siringhe. 1 operatore (6.00-12.20) - servizio programmato in aree a verde pubblico attrezzato.
  • Pronto intervento Officina, servizio antincendio, pronto soccorso
  • addetto 6.00-12.20. 1 addetto 12.30-18.50.
  • Capoturno 00 – 11.20  12 - 18.20

Si allega alla presente proclamazione sciopero generale.

Il Presidente: Paolo Arrobbio

Allegato

 


AMAG Ambiente: al via la misurazione della customer satisfaction tra i cittadini del Comune di Alessandria

AMAG Ambiente: al via la misurazione della customer satisfaction tra i cittadini del Comune di Alessandria

L’anno scorso si è partiti dai comuni del Consorzio di Bacino Alessandrino, misurandone con telefonate ‘a campione’ il livello di soddisfazione rispetto ai servizi svolti da AMAG Ambiente.

Quest’anno, all’inizio di gennaio, è partita la seconda fase del Progetto Customer Satisfaction di AMAG Ambiente, che si rivolge ai cittadini di Alessandria e dei sobborghi.

Verranno contattati telefonicamente a campione i cittadini che hanno usufruito nel 2021 dei servizi dell’azienda, per rilevare attraverso una breve intervista il livello di soddisfazione degli utenti, con l’obiettivo di monitorare e migliorare ulteriormente la qualità dei servizi erogati.

Nel corso delle interviste, effettuate in forma anonima, nel rispetto delle norme vigenti in materia di privacy, non saranno esposte agli interessati domande di natura personale o assimilabili, ma esclusivamente giudizi e valutazioni sugli aspetti del servizio gestito da AMAG Ambiente.

Obiettivo primario dell’azienda è migliorare costantemente i servizi offerti e soddisfare le aspettative dei cittadini nel rispetto dell’ambiente e del decoro urbano.

 

I risultati dell’indagine saranno resi pubblici in forma anonima ed aggregati sotto forma di tavole statistiche e grafici.

 

AMAG Ambiente chiede ai cittadini residenti nel comune di Alessandria di dedicare qualche minuto al telefono, rispondendo alle domande del questionario di soddisfazione dell’incaricato che chiamerà nei seguenti orari:

 

dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 17.

 

Grazie per la preziosa collaborazione!

 

Per informazioni: Call Center  0131 223215  numero verde 800 296096 (solo da rete fissa)

GRUPPO AMAG - RESPONSABILITA' SOCIALE IN AZIONE

Alessandria, lì 13 gennaio 2022


AMAG Ambiente, completamente rivoluzionato il servizio raccolta ‘fuori cassonetto’. Intensificato anche lo spazzamento del centro e delle aree mercatali

AMAG Ambiente, completamente rivoluzionato il servizio raccolta ‘fuori cassonetto’. Intensificato anche lo spazzamento del centro e delle aree mercatali

Il Presidente Arrobbio: “Puntiamo a drastica riduzione dei rifiuti abbandonati: per un’Alessandria più pulita fondamentale la collaborazione degli alessandrini”

6 operatori addetti completamente dedicati al servizio ‘fuori cassonetto’, suddivisi su due turni (pomeriggio e notte), che perlustreranno costantemente, da lunedì prossimo, le vie del centro di Alessandria, i quartieri e tutti i sobborghi, per provvedere ad una sistematica pulizia dei rifiuti abbandonati attorno ai cassonetti.

Ma anche la pulizia costante, mattutina e pomeridiana, di tutto il concentrico cittadino, a partire da Piazzetta della Lega e Corso Roma, la pulizia delle aree mercatali non solo post mercati, ma anche pre mercati, e il monitoraggio costante delle situazioni di abbandoni di rifiuti anche in aree extraurbane (soprattutto nelle zone industriali), con immediate segnalazioni alla vigilanza ambientale.

Questi i cardini principali della ‘rivoluzione’ di AMAG Ambiente presentata dal Presidente del Gruppo AMAG, Paolo Arrobbio, con al suo fianco i responsabili tecnici dei servizi di raccolta e spazzamento, a rappresentare anche fisicamente un fortissimo gioco di squadra.

“Il servizio ‘fuori cassonetto’ che stiamo per implementare – spiega il Presidente Arrobbio -,rappresenta un’autentica rivoluzione, un vero ‘salto di qualità’ realizzato in fortissima intesa con il sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, che è stato il primo ispiratore di questo progetto. Non solo andiamo ad incrementare il numero di addetti espressamente dedicati al servizio, che saranno 6 a tempo pieno, ma li dotiamo di mezzi moderni e all’avanguardia, in grado di ottimizzare i risultati. Gli operatori, distribuiti su due turni, si occuperanno di perlustrare accuratamente il territorio comunale alessandrino, estremamente vasto e complesso, con i suoi numerosi sobborghi e frazioni. Gli interventi saranno quotidiani e tempestivi: passeranno poche ore dall’arrivo delle segnalazioni alla risoluzione (verificata e certificata dai nostri tecnici) dei problemi.

Al contempo provvederemo a raddoppiare l’attività di spazzamento delle strade del centro, con doppi interventi quotidiani: la mattina presto, e nel pomeriggio. Il Natale e il futuro di Alessandria saranno all’insegna della pulizia e dell’ordine, anche se per arrivarci è essenziale la collaborazione degli alessandrini civili che hanno a cuore la loro città, che sono la stragrande maggioranza.

E’ a loro che chiediamo di darci davvero una mano, anche sul fronte di una corretta raccolta differenziata. La campagna di sensibilizzazione nelle scuole sta dando risultati eccellenti, i giovani sono i nostri primi ambasciatori all’interno delle loro famiglie: ora però tocca anche agli adulti fare la propria parte”.

Basta, dunque, con gli ‘effetti collaterali’ più sgradevoli della raccolta rifiuti stradale,  ossia l'abbandono degli oggetti più svariati (dalla plastica al vetro, passando per l'indifferenziato, e ogni tipo di ingombranti) nelle adiacenze dei cassonetti.

Da lunedì 20 dicembre le squadre di AMAG Ambiente interverranno sistematicamente: tutti i giorni nei punti critici del vasto territorio comunali, già individuati; 3 volte alla settimana nei quartieri; 2 volte alla settimana in tutti i sobborghi alessandrini.

“Il ‘fuori cassonetto’ – evidenzia Paolo Arrobbio - è un servizio per noi particolarmente costoso, ma riteniamo che sia un elemento essenziale per arrivare al risultato finale: massima pulizia nelle vie del centro, nei quartieri, nei sobborghi. Però deve essere chiaro agli alessandrini che i rifiuti non si abbandonano in strada, e neppure a fianco di un cassonetto pieno, se ne esistono altri a distanza ragionevole”.

Una ‘chicca’ riguarda anche l’area dello stadio cittadino, che quest’anno ospita il calcio che conta, con i Grigi in serie B: tutta l’area attorno al Moccagatta sarà adeguatamente spazzata e pulita da cartacce e altri rifiuti sia prima che dopo gli incontri.  Stesso trattamento per le aree mercatali: la pulizia sistematica dell’area verrà effettuata non solo dopo i mercati, ma anche prima, per garantire il massimo di igiene e decoro agli operatori commerciali, e ai loro clienti.

Come si genera il 'fuori cassonetto'?

Gli addetti di AMAG Ambiente dedicati al 'fuori cassonetto' si trovano a dover raccogliere circa il 10% dei rifiuti indifferenziati complessivi: il che significa inserirli manualmente nei loro contenitori, oppure portarli in sede, o farli recuperare da una squadra apposita, nel caso di ingombranti molto voluminosi.

Devono essere chiari a tutti le conseguenze di un comportamento incivile: un fazzoletto di carta a decomporsi ci mette tre mesi, un filtro di sigaretta 2 anni, la plastica 1.000 anni, il vetro 4 mila anni”.

Rifiuti ingombranti, come fare?

I cosiddetti 'ingombranti' meritano una riflessione ulteriore, e qualche informazione operativa in più. Televisori, materassi, sedie o tavoli non vanno abbandonati vicino ai cassonetti, o in qualsiasi altro luogo pubblico.

Chiunque abbia a casa propria rifiuti ingombranti di cui liberarsi può farlo sia portando gli stessi, negli orari di apertura, alla sede Amag Ambiente di Viale Michel 44 (di fianco al cimitero di Alessandria), o presso il Centro di raccolta del Quartiere Cristo, in via IV Martiri n. 133 in direzione di Casalbagliano. Sono inoltre presenti sul territorio altri centri di raccolta differenziata presso i comuni di Felizzano, Frugarolo e Sezzadio.

Per informazioni è possibile consultare la pagina web: https://www.amagambiente.it/centri-di-raccolta-differenziata/

E' attivo anche il ritiro a domicilio, su prenotazione,

chiamando il numero verde 800 296096 (solo da telefonia fissa) o lo 0131 223215.

GRUPPO AMAG - RESPONSABILITA' SOCIALE IN AZIONE

Alessandria, lì 16 dicembre 2021


AMAG Ambiente al lavoro, tempestiva gestione dell’emergenza neve: più di 50 squadre operative, sparse oltre 350 tonnellate di sale

AMAG Ambiente al lavoro, tempestiva gestione dell’emergenza neve: più di 50 squadre operative, sparse oltre 350 tonnellate di sale

Più di 50 squadre operative, e oltre 350 tonnellate di sale sparse su tutto il territorio del comune di Alessandria tra martedì e venerdì, per far fronte all’emergenza neve.

Questi i dati essenziali del ‘pronto intervento’ di AMAG Ambiente, per garantire agli alessandrini (automobilisti, pedoni,ciclisti) di poter circolare liberamente e in sicurezza, sia pur ovviamente con la necessaria prudenza.

Anche in occasione della leggera nevicata di oggi i mezzi e le squadre di AMAG Ambiente si sono immediatamente allertate, provvedendo ad un monitoraggio costante delle strade comunali di Alessandria, in centro come nei sobborghi.

In occasione della nevicata di mercoledì, festività dell’Immacolata, AMAG Ambiente ha provveduto a sgomberare le strade dalla neve, fin dalle prime ore del mattino, e fino a pomeriggio inoltrato.

Grazie al lavoro coordinato di diverse squadre e mezzi (dotati di opportune ‘lame’ per rimuovere lastre di neve compatta, destinata altrimenti a diventare ghiaccio) si è provveduto ad una pulizia costante delle arterie principali, ma anche delle strade della periferia e dei sobborghi, evitando l’accumularsi di neve battuta sul selciato.

Nel pomeriggio e in serata i mezzi spargisale dell’azienda saranno in piena operatività per cercare di prevenire il formarsi di lastre di ghiaccio. Si raccomanda comunque a pedoni e automobilisti la massima prudenza.

AMAG Ambiente ringrazia i propri operatori, e anche la cittadinanza che si è mostrata fortemente collaborativa: si ricorda che la pulizia dei marciapiedi di fronte a palazzi e abitazioni è di competenza dei privati, ma si ribadisce altresì che AMAG Ambiente è costantemente a disposizione nel caso di emergenze, o di situazioni particolari.

Per contatti e informazioni: Call Center 0131 223215 numero verde 800 296096 (solo da rete fissa)

Alessandria, lì 10 dicembre 2021

GRUPPO AMAG – RESPONSABILITÀ SOCIALE IN AZIONE

Nel video l’ingegner Alberto Nuzzo, della Direzione Tecnica di AMAG Ambiente, illustra gli interventi di questi giorni:


**** aggiornamento **** Operatori ambientali: accordo raggiunto e sciopero del 13 revocato

**** aggiornamento **** Operatori ambientali: accordo raggiunto e sciopero del 13 dicembre ***revocato***

Amag Ambiente: lunedì 13 dicembre possibili disagi per lo sciopero sindacale. Ecco i servizi minimi garantiti

Comunicazioni agli utenti L. 83/2000

Le Segreterie nazionali di categoria CGIL, CISL, UIL e FIADEL hanno proclamato lo sciopero l’intera giornata di lavoro. Lo sciopero potrebbe vedere l’adesione di lavoratori in servizio in tutti i turni di lavoro con inizio nel medesimo giorno, e quindi, a garanzia dei servizi minimi previsti dalla legge 146/90 e successive modificazioni e dall’accordo nazionale di settore del 1° marzo 2001, sono stati disposti i comandi relativi ai seguenti servizi:

  • RSU, frazione organica, vetro presso mense-scuole-ospedali-caserme, mercati: 2 operatori (6.00-12.20)
  • S.U. e organico Ospedale civile, case di cura e ricoveri per anziani e nei comuni del consorzio 1 operatore (12.30-18.50)
  • Benne container e presse presso mercati ambulanti, ospedali e cantiere: 1 autista al mattino (6.30-12.50) al pomeriggio (12.30-18.50)
  • Pulizia e asporto rifiuti mercati (manuale e meccanizzato): 2 operatori al pomeriggio (14.40-21.00)
  • Spazzamento manuale 20% del centro storico: 2 operatori (5.30-11.50) che all'occorrenza procedono a garantire le attività di cui al punto A.
  • Spazzamento meccanizzato notturno: 2 operatori (0.00-6.00)
  • Raccolta rifiuti nel centro storico in misura non superiore al 20% delle aree dei centri così come individuate dai piani regolatori dei comuni: 2 autisti e 2 operatori (20.40-3.00)
  • Punto A. Servizio ritiro siringhe. 1 operatore (6.00-12.20) - servizio programmato in aree a verde pubblico attrezzato.
  • Pronto intervento Officina, servizio antincendio, pronto soccorso
  • 1 addetto 6.00-12.20. 1 addetto 12.00-18.20.
  • Capo turno: 5.00-11.20 00-18.20

Il Presidente di AMAG Ambiente Spa  Paolo Arrobbio

Ufficio Stampa

Alessandria, lì 09/12/2021

 


AMAG Ambiente, nuova proroga della raccolta del verde nei sobborghi di Alessandria sino a sabato 27 novembre 2021

AMAG Ambiente, nuova proroga della raccolta del verde nei sobborghi di Alessandria sino a sabato 27 novembre 2021

Anche quest’anno, a seguito delle richieste pervenute dai cittadini, AMAG Ambiente ha concesso una proroga, a partire da lunedì 15 novembre sino a sabato 27 novembre, della raccolta del verde nei sobborghi di Alessandria.

Ricordiamo che all’interno del contenitore possono essere conferiti sfalci, foglie, residui vegetali del giardino, piccole potature di alberi e siepi). Non vanno inserite fascine e non vanno utilizzati sacchi di ogni genere.

Si ricorda che, in alternativa al servizio di raccolta a domicilio, è possibile conferire il verde gratuitamente ai Centri di Raccolta di AMAG AMBIENTE:

Sede operativa Viale T. Michel n. 44 Alessandria
Orario: dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 18:30 escluso festivi
zona CRISTO Via IV Martiri n. 133 – direzione Casalbagliano (AL)
Orario: dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 12:30 e dalle 13:30 alle 18:30 escluso festivi

o presso ARAL Strada Kennedy n. 504 – Castelceriolo (AL)
Orario: dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00 escluso festivi.

I cittadini dovranno esporre entro le ore 06:00 del mattino del giorno indicato sul calendario.

Per informazioni:

Call Center 0131 223215 numero verde 800 296096 (solo da rete fissa)

GRUPPO AMAG - RESPONSABILITÀ SOCIALE IN AZIONE

Alessandria, 12 novembre 2021


AMAG Ambiente, proroga della raccolta del verde nei sobborghi di Alessandria sino a sabato 13 novembre 2021

AMAG Ambiente, proroga della raccolta del verde nei sobborghi di Alessandria sino a sabato 13 novembre 2021

Anche quest’anno, a seguito delle richieste pervenute dai cittadini, AMAG Ambiente ha concesso una proroga sino a sabato 13 novembre, per la raccolta del verde nei sobborghi di Alessandria.

Ricordiamo che all’interno del contenitore possono essere conferiti sfalci, foglie, residui vegetali del giardino, piccole potature di alberi e siepi. Non vanno inserite fascine e non vanno utilizzati sacchi di ogni genere.

Si ricorda che, in alternativa al servizio di raccolta a domicilio, è possibile conferire il verde gratuitamente ai Centri di Raccolta differenziata di AMAG AMBIENTE:

Sede operativa Viale T. Michel n. 44 Alessandria
Orario: dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 18:30 escluso festivi
zona CRISTO Via IV Martiri n. 133 – direzione Casalbagliano (AL)
Orario: dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 12:30 e dalle 13:30 alle 18:30 escluso festivi

o presso ARAL Strada Kennedy n. 504 – Castelceriolo (AL)
Orario: dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00 escluso festivi.

I cittadini dovranno esporre entro le ore 06:00 del mattino del giorno indicato sul calendario.

Calendario settimanale:

lunedì: Castelceriolo – Lobbi
martedì: S. Giuliano Nuovo – S. Giuliano Vecchio – Spinetta Marengo

mercoledì: Litta Parodi – Mandrogne - Cascinagrossa
giovedì: Cantalupo – Cabanette - Villa del Foro
venerdì: S. Michele - zona Cittadella - Casalbagliano
sabato: Valle S. Bartolomeo – Valmadonna

Le regole per una buona raccolta del verde:
- Esporre il contenitore in un luogo accessibile all’esterno della propria abitazione solo per le operazioni di raccolta e solo nel periodo di funzionamento del servizio;
- Introdurre solo vegetali sfusi (sfalci, foglie, piccole potature...) senza sacchi o altri contenitori e senza fascine;
- Mantenere pulito il contenitore;
- Utilizzare correttamente e non inserire frazioni estranee a quella vegetale (no rifiuti indifferenziati, no plastica, no vetro...);
- Segnalare immediatamente rotture e/o furti al Call Center;
- Non abbandonare altri rifiuti accanto al contenitore.

Per informazioni:

Call Center 0131 223215 numero verde 800 296096 (solo da rete fissa)

GRUPPO AMAG - RESPONSABILITÀ SOCIALE IN AZIONE

Alessandria, 04/11/2021


Gruppo AMAG: AMAG Ambiente e AMAG Reti Idriche al via corso di formazione per gli insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado

Gruppo AMAG: AMAG Ambiente e AMAG Reti Idriche al via corso di formazione per gli insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado

La Rivoluzione Verde del Gruppo AMAG passa dalla scuola.

Amag Ambiente e AMAG Reti Idriche, dopo il grande successo della Giornata della Sostenibilità organizzata a Fubine Monferrato (con la partecipazione di oltre 800 studenti degli istituti di tutti i comuni del Consorzio di Bacino Alessandrino), si rivolgono direttamente agli insegnanti del territorio, proponendo un corso di formazione in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino ed il suo UniToGO sulle tematiche ambientali, indirizzato ai docenti della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado.

Il corso sarà focalizzato su alcuni grandi temi destinati ad avere sempre più rilevanza nella vita quotidiana di tutti i cittadini, a partire naturalmente dalle generazioni più giovani, più aperte all'innovazione e al cambiamento.

I temi affrontati saranno:

- Smart City: prospettive tecnologiche e urbane (11 e 18 novembre)

- Ciclo dei rifiuti: raccolta differenziata, riduzione, riutilizzo e riciclo (24 e 25 novembre)

- ABC Acqua Bene Comune la gestione dell’acqua e i fiumi (29 novembre e 2 dicembre).

“Gli insegnanti  – spiega Paolo Arrobbio, Presidente del Gruppo AMAG – svolgono un ruolo fondamentale non solo sul piano educativo generale, ma nello specifico anche sul fronte del rispetto dell’ambiente. E’ anche e soprattutto grazie alla loro collaborazione che AMAG Ambiente e AMAG Reti Idriche sono riuscite negli ultimi anni ad avviare, nonostante il Covid, un percorso di sempre maggior sensibilizzazione e coinvolgimento dei nostri ragazzi in ambito di raccolta differenziata, economia circolare, consapevolezza di quanto importante rispettare l’ambiente, e non sprecare la risorsa acqua.  All’interno del progetto “Rivoluzione verde”, promosso dal Gruppo AMAG,  gli insegnanti avranno un ruolo centrale nella costruzione di una nuova coscienza collettiva, soprattutto nelle generazioni più giovani, rispetto ai temi ambientali. Il corso di formazione (gratuito, e affidato ad esperti estremamente qualificati) che proponiamo ai docenti della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado va proprio in questa direzione. Ci auguriamo una partecipazione significativa, e interattiva: dai docenti stessi potranno infatti arrivare preziosi consigli e suggerimenti su come riuscire a dialogare con i giovani in maniera sempre più empatica, concreta e finalizzata a migliorare la qualità dell’ambiente che ci circonda”.

Forte l’approvazione del Sindaco di Alessandria, il Prof. Gianfranco Cuttica di Revigliasco:

“L’azione che il Gruppo Amag ha intrapreso prima con ragazzi e studenti ed ora, grazie a queste serie di corsi di formazione, con gli insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado è davvero lodevole.

E’ un impegno importante che l’azienda stessa si è assunta per informare e interessare le giovani generazioni e chi è preposto ogni giorno alla loro crescita e educazione, ai problemi connessi alla tutela ambientale.

Grazie a questi nuovi corsi gli insegnanti, che si confronteranno con esperti dell’Università degli Studi di Torino, saranno dotati di nuovi strumenti per approfondire in classe le tematiche non solo più strettamente connesse all’ambiente, come il riciclo dei rifiuti e il possibile riutilizzo di alcuni materiali reimpiegabili nel circuito produttivo, ma anche con quella nuova visione della Città, l’impiego di nuove tecnologie abilitanti alla smart city, e l’impatto importante che queste avranno sulla vita di tutta la comunità.

La così detta “Rivoluzione verde”, della quale il nostro pianeta ha urgentemente bisogno, passa realmente dalla scuola, dal corpo insegnante che ogni giorno, soprattutto se formato e dotato di adeguati supporti, può dare un grande contributo alla formazione di giovani generazioni attente all’ambiente e alla salute, e dai giovani che con l’entusiasmo che li contraddistingue potranno ricercare soluzioni per il riequilibrio fra uomo e natura”.

Il corso di formazione ambientale per docenti della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado è stato ideato in collaborazione con le Dott.sse Micol Maggiolini e Nadia Tecco dell’Università di Torino, Direzione Edilizia e Sostenibilità e project manager di UniToGO, che così descrivono lo spirito dell’iniziativa: “La collaborazione con soggetti del territorio attenti alle tematiche ambientali è parte delle attività del Green Office, struttura che ha l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale dell’Ateneo. L'iniziativa realizzata con AMAG è stata un’occasione per condividere in un nuovo territorio l’approccio del Green Office basato su azioni volte a conoscere i temi, coinvolgere nelle azioni le comunità di riferimento per cambiare i comportamenti di ciascuno dalle amministrazioni ai cittadini, anche e soprattutto quelli futuri come gli studenti. La multidisciplinarietà dell’Università di Torino ci ha consentito, insieme alla Vice Rettrice alla Didattica Prof.ssa Bruschi e al Vice Rettore Vicario per la Sostenibilità e per la Cooperazione allo sviluppo Prof. Dansero, di indicare ad AMAG un gruppo di docenti di diverse discipline esperti su temi che sono complementari e strategici per affrontare la Rivoluzione verde.”

Il corso promosso  da AMAG Ambiente e AMAG Reti Idriche si avvale della collaborazione di qualificati docenti dell'Università di Torino, e si articolerà in 6 lezioni complessive: avrà inizio giovedì 11 novembre e si svolgerà presso la Sala Didattica della Palazzina Uffici di AMAG Ambiente, in viale Michel 44, ad Alessandria.

Il corso si terrà in presenza a numero limitato e con webinar sulla piattaforma digitale “ZOOM”

utilizzando la scheda di iscrizione scaricabile al seguente link:  https://www.amagambiente.it/la-rivoluzione-verde-il-cambiamento-passa-dalla-scuola/

L'iscrizione (gratuita) dovrà pervenire entro lunedì 8 novembre inviando la scheda di adesione a didattica@gruppoamag.it

GRUPPO AMAG - RESPONSABILITÀ SOCIALE IN AZIONE

Alessandria, 3 novembre  2021